Portone a libro con guida inferiore - LIBRUM

LIBRUM, è un portone industriale per grandi dimensioni ad apertura unilaterale o bilaterale ad azionamento manuale o motorizzato. Raccolta a 90°.

Portone a libro ideale per grandi dimensioni (fino a 10 metri di altezza) e per un uso intensivo. Si caratterizza per il sistema di movimentazione costituito da una guida superiore particolarmente strutturata ed ingegnerizzata da 150 o 250 mm. La guida è corredata di deragliatore con curva direzionale e robusti carrelli, dimensionati in base al numero e ampiezza delle ante.
I portoni possono essere motorizzati attraverso l’ installazione di 1 o 2 motoriduttori (monofase o trifase) con trazione a catena , dotati di sblocco manuale di emergenza.   

La guida inferiore, in acciaio zincato è incassata a pavimento. Nella guida inferiore scorrono dei rullini con cuscinetti a sfera registrabili e facilmente sostituibili. La guida inferiore può essere realizzata con profili idonei al passaggio di carichi eccezionali

La chiusura manuale avviene mediante cariglioni interni a due punti di chiusura di colore nero, aste in acciaio zincato con con esclusivo sistema di guida.

NOTA BENE: il portone industriale SUPERTHERMIC LIBRUM è disponibile anche nella versione
evoluta
ISOMAX a taglio termico con limitazioni in altezza ( vedi ›› )

Configurazioni possibili :

Ante: monostrutturali autoportanti (dimensioni variabili – Altezza max 10000 mm)

Spessore ante: 

- 55 mm per 6000 mm di altezza
- 65 mm per 8000 mm di altezza
- 80 mm per 10000 mm di altezza

Spessore ante LIBRUM portoni industriali coibentati


Larghezza ante: 1200/1450 mm  max

Altezza ante: 6000/8000/10000 mm 

Coibentazione: integrale con poliuretano autoestinguente classe B2 esente da CFC (Cloro, Fluoruro, Carburi). Ciclo di schiumatura ad alta pressione con densità
> 40 Kg/m3

Telaio perimetrale: profilo sagomato “ a coda di rondine” , spessore 2 mm

Rivestimento in doppia lamiera preverniciata in acciaio zincato con trattamento Sendzimir:

- liscio, spessore 0,8+0,8 mm
- goffrato, spessore 0,5+0,5 mm

Dimensione massima: configurazione 8 + 8; altezza 10.000 mm; larghezza 20.000 mm

 

Dimensioni_massime_Librum_IMVA

 

Tenuta aria/acqua:

- Tra anta e anta, guarnizioni di tenuta antischiacciamento/antinvecchiamento in epdm di colore nero
- Tra ante e architrave superiore, spazzolino in nylon
- Tra anta di testa/coda e muro, guarnizione, antinvecchiamento in epdm di colore nero
- A pavimento, spazzolino nero in nylon con profilo di supporto in alluminio preverniciato nero

Chiusura/Apertura unilaterale o bilaterale

- Manuale 
- Motorizzata 

La chiusura manuale avviene mediante cariglioni interni a due punti di chiusura di colore nero, aste in acciaio zincato con con esclusivo sistema di guida.

Raccolta ante: 90° 

Dati marcatura CE:

- resistenza al carico del vento: classe 4 (Kg 100/m2, ca. 140 Km/h)
- resistenza termica (U = W/m2 °K): 1,53 (portone a 4 ante 5000 x 5000)

- abbattimento acustico medio, 22 dB (non certificabile) 
- resistenza al fuoco, B-S1, d0
- durabilità 20.000 cicli

Optionals:

- porta pedonale apribile a battente
- oblò con profilo perimetrale in gomma con inserimento di vetro stratificato 8/9 ad angoli arrotondati
- oblò con profilo perimetrale in alluminio nero a taglio termico con angoli a 90° ed inserimento di vetro camera o stratificato fino ad uno spessore max di 40 mm
- griglia di aerazione a lamelle fisse. Dimensioni 600 x 300 H o 1000 x 600 H

Vai alla pagina OPTIONAL ›› 


Applicazione:

- interna
- esterna
- in luce

Colori:
Pannello dogato con possibili micronervature verticali passo 160 mm.
- Lamiera liscia: bianco RAL 9002, grigio RAL 9006, verde RAL 6005, blu RAL 5010, rosso RAL 3000, marrone RAL 8019, grigio RAL 7016 e tinta legno RAL SL65.
- Lamiera goffrata: bianco RAL 9002, grigio RAL 9006, verde RAL 6005. 

A richiesta verniciatura nelle altra tinte RAL disponibili.

Clicca sui colori e ingrandisci l'immagine 



Attenzione/nota tecnica: la scelta di un colore scuro può dar luogo ad una differenza di temperatura anche notevole tra interno/esterno (lato esposto al sole) anche di 40°- 45° C. Questa caratteristica potrebbe causare, per prolungati periodi di esposizione al sole, deformazioni delle ante con un conseguente distacco della lamiera dal materiale coibente. Ciò e dovuto non a difetti produttivi, ma esclusivamente a dilatazioni fisico-meccaniche naturali. Si sconsiglia pertanto l’utilizzo di tinte scure in aree climatiche particolarmente calde e soleggiate.

Maggiori informazioni?

Tel.: +39 059 908313

Email: info@imva.it

News

Il mondo IM-VA, le nostre attività, le missioni commerciali che ci vedono protagonisti nel mondo...  »

Focus on

Chiusure industriali: informazioni e notizie tecniche

Download

In questa sezione è possibile scaricare i cataloghi dei prodotti IMVA.

SERVICE

NEWS